Cosa sono i geloni
Cosa sono i geloni
9 dicembre 2019

I geloni sono delle reazioni della pelle causate da un passaggio repentino da una temperatura fredda e una temperatura calda: i capillari, quando si verifica tale condizione, subiscono un danno termico, con susseguente gonfiore, accompagnato da prurito e formazione di vesciche. Tecnicamente parlando, i geloni sono una forma localizzata di vasculite, che interessa generalmente individui predisposti, e che si presenta principalmente sulla pelle di mani, piedi, orecchie o naso. La diagnosi di geloni è in genere semplice da effettuare, ma un consulto medico potrà escludere altre condizioni come il lupus, la sindrome di Raynaud, l’eritromelalgia e l’ischemia. Riassumendo, i sintomi principali sono:

  • sensazione di bruciore e prurito;
  • pelle tesa e lucente;
  • la pelle della zona interessata cambia colore dal rosso al blu scuro;
  • gonfiore;
  • pelle screpolata;
  • raramente i noduli possono trasformarsi in bolle e ulcerarsi;
  • infezioni;

Prevenzione

In caso di climi rigidi, è bene coprire le estremità del corpo più esposte, come mani, naso e orecchie in modo appropriato, senza dimenticare di utilizzare le giuste calzature, magari scaldandole prima di uscire.

È bene anche evitare di indossare indumenti stretti che ostacolano la corretta circolazione e, per tenere quest’ultima attiva, è bene praticare anche un po’ di attività fisica, anche in casa.

È fondamentale evitare gli sbalzi di temperatura, qundi se si rientra in casa e si hanno le mani fredde, non metterle subito davanti alla stufa o al termosifone stesso discorso vale ovviamente per tutte le altre parti del corpo.

Se il gelone è già comparso

Quando il gelone è già presente è importante seguire comunque le indicazioni di cui sopra, più alcune buone pratiche per evitare che la situazione peggiori. Consigliamo quindi:

  • riscaldare delicatamente la pelle, senza esporla a calore diretto;
  • mantenere la pelle asciutta e calda;
  • usare creme formulate per ridurre il prurito dovuto ai geloni e dall’azione lenitiva e antinfiammatoria;
  • pulire la pelle con un antisettico per ridurre il rischio di infezioni;
  • non grattare la pelle colpita da geloni.

Rimedi

Per combattere i geloni, innanzitutto è bene utilizzare un antisettico per proteggere le ferite. Per contrastarne i sintomi, ossia la sensazione di prurito e il gonfiore, può tornare utile l’applicazione di una crema a base di corticosteroidi, quando si prova molto fastidio.

Per quel che riguarda i rimedi naturali, possono aiutare molto quei rimedi che aiutano a riattivare la circolazione sanguigna:

  • impacchi con arnica, ortica e lavanda;
  • strofinare con molta delicatezza una fettina di rafano o di rapa;
  • applicare succo di limone sulla zona interessata;
  • la cipolla, antibiotico naturale molto potente, può essere utilizzata con un taglio a fettine, da passare sulla parte interessata.

Se hai qualche domanda oppure vuoi semplicemente approfondire l’argomento, contattaci. Il team di Salus Tua sarà felice di risponderti.